Il Framework Scrum e la gestione Agile dei progetti

Il Framework Scrum e la gestione Agile dei progetti

Webinar in sei sessioni

Il Framework Scrum rappresenta la migliore metodologia per generare valore per gli Stakeholder grazie ad una gestione efficace dei progetti in contesti di grande incertezza.

Ruoli, Artefatti, Eventi e Metriche di misurazione dei risultati.

L’attuale contesto storico di grandi cambiamenti causati dalla pandemia ha evidenziato l’inadeguatezza dei tradizionali strumenti di Project Management: difficoltà di pianificazione nel lungo periodo, mancato rispetto delle scadenze e dei budget di progetto, insoddisfazione degli Stakeholder.

Il Framework Scrum, da anni utilizzato con successo nel mondo, rappresenta la migliore metodologia per generare valore per gli Stakeholder grazie ad una gestione efficace dei progetti in contesti di grande incertezza.

I partecipanti al corso apprenderanno gli aspetti fondamentali del Framework Scrum e come applicarli concretamente, grazie a numerose esercitazioni pratiche e analisi di casi aziendali, per migliorare i risultati dei progetti gestiti in contesti di incertezza e grande cambiamento.

Obiettivi del corso

Il Framework Scrum, originariamente nato nel contesto di sviluppo del Software, ha dimostrato negli ultimi anni la sua robustezza e validità anche in molti altri contesti aziendali. I partecipanti, attraverso una didattica improntata al pragmatismo, apprendono come gestire al meglio i progetti in contesti di incertezza e cambiamento, ottenendo la soddisfazione degli Stakeholder e rispettando le scadenze e il budget di progetto.

Il Framework inoltre offre spunti interessanti di sviluppo di nuove modalità di Team Working basate sulla collaborazione reciproca e sullo Sharing Knowledge.

  • Approfondire la conoscenza delle componenti del Framework Scrum;
  • Apprendere una metodologia di gestione del progetto focalizzata sulle priorità e sul rispetto dei vincoli di tempo ed economici;
  • Individuare le attività e i ruoli del Framework Scrum;
  • Migliorare la relazione e la soddisfazione degli Stakeholder di progetto rilasciando maggiore valore aggiunto;
  • Adattare velocemente le attività del progetto a nuove esigenze degli Stakeholder o a cambiamenti esterni;
  • Motivare il Team di Sviluppo nei momenti di difficoltà; Calcolare il ROI (Ritorno sull’Investimento) di un progetto Agile .

A chi è rivolto questo corso

Questo corso è rivolto a Team Leader, Responsabili di Squadre all’interno dell’Azienda, Project Manager; Liberi Professionisti e Consulenti

Programma del corso

  • Introduzione alla metodologia AGILE: Scrum, Kanban, Kaizen, Lean
  • Approccio AGILE e approccio tradizionale Waterfall: le differenze
  • Cosa è Scrum: le caratteristiche del Framework
  • L’empirismo: Ispezione, Adattamento e Trasparenza
  • I 5 Valori dello Scrum Framework
  • I Ruoli  dello Scrum Team (Scrum Master, Product Owner, Il Team di Sviluppo)
  • Introduzione agli Eventi Scrum e la loro importanza
  • Lo Sprint: il “cuore” del Framework
  • Sprint Planning: obiettivi, durata, fasi del processo e partecipanti
  • Daily Scrum: obiettivi, durata, fasi del processo e partecipanti
  • Sprint Review: obiettivi, durata, fasi del processo e partecipanti
  • Sprint Retrospective: obiettivi, durata, fasi del processo e partecipanti
  • Introduzione agli Artefatti Scrum e la loro importanza
  • Il Product Backlog: cosa è e a cosa serve
  • Lo Sprint Backlog: cosa è e a cosa serve
  • Increment & Definition of “done” (DoD): cosa sono e la loro importanza
  • I Requisiti AGILE: cosa sono e la loro importanza
  • Epiche e User Story
  • La matrice INVEST e i criteri delle User Story
  • Requisiti e Use Case
  • Le tecniche di stima (Top-Down e Bottom-Up)
  • T-shirt Size: cosa è e come applicarlo
  • Planning Poker (sequenza di Fibonacci): cosa è e come applicarlo
  • Gli Story Point: cosa sono  e come applicarli
  • Il Bucket System: cosa è e come applicarlo
  • Affinity Mapping: cosa è e come applicarla
  • Unità di misura di tempo: cosa è e come applicarla
  • Le Metriche AGILE: cosa sono e la loro importanza
  • Velocity Chart: cosa è, cosa misura e come si analizzano i risultati
  • Sprint Burn-down Chart: cosa è, cosa misura e come si analizzano i risultati
  • Burn-up Chart: cosa è, cosa misura e come si analizzano i risultati
  • Release e Epic Burn-down Chart: cosa sono, cosa misurano e come si analizzano i risultati
  • Esercitazioni pratiche e analisi di casi aziendali

Metodologia didattica

Il corso è caratterizzato da una didattica improntata al pragmatismo e prevede numerose esercitazioni pratiche e l’analisi dettagliata di esempi di progetti Agili.

Docente
Guido Granchi
Guido Granchi

Amministratore di Granchi & Partners e formatore certificato con esperienza ventennale sui temi del Pensiero Sistemico, Programmazione Neurolinguistica, Marketing Oceano Blu, TQM. È autore di pubblicazioni sui temi del management e di articoli sulle più rilevanti testate di riferimento.